Jack Lahne: talento svedese classe 2001

INFORMAZIONI: Jack Lahne

Nome: Jack Lahne
Ruolo: Ala sinistra, punta centrale
Data di nascita: 24/10/2001
Altezza: 174 cm
Piede: Destro

Jack Lahne

Jack Lahne, ala sinistra del Brommapojkarna, è il talento del momento in Svezia, avendo già totalizzato 19 presenze in prima squadra, “condite” da 4 reti (se si considera la coppa il suo ruolino aumenta a 29 presenze e 6 gol).

Più giovane debuttante stagionale nell’Allsvenskan, la massima divisione svedese, Jack ha esordito in prima squadra il 14 aprile del 2018, a 16 anni 5 mesi e 23 giorni, in occasione della partita contro l’Hammarby, dove ha disputato gli ultimi 25 minuti.

Punto fermo delle nazionali giovanili svedesi, il talentino scandinavo fa attualmente parte della selezione Under 18.

Le sue ottime prestazioni sia con il club che con le nazionali, hanno attirato l’interesse di alcuni importanti club di Premier League, come Manchester City e Arsenal, ma soprattutto sono stati i team francesi a farsi avanti più concretamente, in particolar modo il Monaco (da sempre molto attento ai migliori talenti mondiali), il Lione e il Lille.

Il club di appartenenza ha richiesto 15 milioni di corone (circa un milione e mezzo di euro) per far partire il ragazzo, una richiesta considerevole, che ha spento l’interesse delle altre società svedesi che volevano acquistarlo.

Ci sono già molti club stranieri che lo seguono”, ha affermato il tecnico del Brommapojkarna, Roberth Björknesjö.

E’ stato terribilmente bravo in questa stagione. È stato bravo anche contro l’IFK Gothenburg, non ha mai avuto timori nell’effettuare le giocate. Inoltre è velocissimo. Corre più veloce di Calle Starfelt, che è uno dei difensori più veloci della Svezia. Jack è eccezionalmente veloce”, ha dichiarato Robert Björknesjö.

Potrebbe anche rimanere qui, non è un’ipotesi così remota, ma dipende dal lui e dalla sua famiglia. Sicuramente non andrà in una squadra svedese. Io seguo molto Jack, sta crescendo tanto nel nostro ambiente, dove può rendere nel migliore modo possibile. Potrebbe essere un po’ difficile da dire, ma abbiamo un sedicenne che significa molto per noi”, ha chiosato il dirigente. (tratto da www.expressen.se)

Nato a Lusaka, in Zambia, Lahne è stato adottato da una famiglia svedese. A livello professionale è stato sempre un giocatore del “Bromma”, crescendo così in uno dei migliori settori giovanili scandinavi. Nelle varie categorie, Jack ha fatto spesso la differenza pur giocando sotto età.

Prima di debuttare con la prima squadra, aveva anche giocato e segnato in Superettan (la seconda divisione svedese) e nel campionato Under 21 nazionale.

Decisivo per il passaggio in prima squadra, è stato l’esonero del tecnico portoghese Luis Pimenta, il quale aveva rotto i rapporti con alcuni dei giocatori più importanti del club.

“Se Pimenta fosse rimasto, sarei stato in un altro posto”, ha detto recentemente il talento svedese. “Ma penso che avrei avuto lo stesso umore ed energia. La stessa energia positiva che cerco di dare alla squadra anche se non gioco, o se sono in tribuna.”

Con il suo club di appartenenza Lahne ha un contratto che scade nel dicembre del 2020.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Jack Lahne è un giocatore che può ricoprire tutti i ruoli del reparto avanzato, ma è sulla fascia sinistra dove dà il meglio di sé, potendo sfruttare la sua super velocità ed abilità nell’uno contro uno.

Partendo dalla corsia mancina, il giocatore afro-svedese può accentrarsi ed andare al tiro con il suo piede forte, il destro.

Dotato di buone capacità tecniche (ha un buon primo controllo) e balistiche, ha un tiro preciso ma non molto potente, Lahne sa essere pericoloso anche su calcio piazzato; le sue parabole cariche di effetto vanno spesso a finire negli angoli della porta.

E’ molto bravo nell’effettuare dei “tagli” dall’esterno verso l’interno dell’area di rigore, movimenti che spesso prendono di sorpresa i pacchetti arretrati avversari.

A campo aperto è praticamente imprendibile, gli avversari devono spesso ricorrere al fallo per arginarlo. Lahne risulta essere uno straordinario contropiedista, in grado di trasformare in pochi secondi l’azione difensiva in offensiva.

Sa essere decisivo sia in fase di finalizzazione (può segnare anche di più), sia in quelle di assistenza, mettendo i suoi compagni nella condizione di dover spingere, semplicemente, la palla verso la porta avversaria.

Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente (è un normolineo dotato di baricentro basso) e deve migliorare nella fase difensiva, ma può farlo rapidamente visto che è un giocatore molto generoso e dotato di notevoli capacità aerobiche.

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno offensivo di sinistra in un 4-2-3-1 o in 4-3-3, ma nel percorso giovanile è stato impiegato in più di un’occasione anche nel ruolo di centravanti.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, velocità, dribbling, personalità, capacità balistiche, cambi di ritmo, calci piazzati.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Pione Sisto
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.fotbollskanalen.se)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *