Daniil Sikan: talento ucraino classe 2001

INFORMAZIONI: Daniil Sikan

Nome: Sikan Danylo Yaroslavovich
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 16/04/2001
Altezza: 185 cm
Piede: Destro

Daniil Sikan

Daniil Sikan è il più giovane debuttante dell’attuale Prem’er-Liha: il centravanti del Karpaty Lviv ha avuto la possibilità di esordire nella massima serie ucraina in occasione della partita contro lo Zorya Lugansk disputata il 12 agosto scorso. Daniil (o Danylo) è stato “buttato nella mischia” dal tecnico Oleh Boichyshyn per giocare gli ultimi 5 minuti del match perso in casa 0 a 1 dalla squadra dei Carpazi.

Il club di Leopoli punta molto sui ragazzi del proprio settore giovanile e Sikan rappresenta la punta di diamante della propria Academy, essendo anche il centravanti della nazionale Under 19 ucraina, con la quale ha uno score di 2 reti in 4 presenze.

Le qualità del potente attaccante dell’est Europa, non sono sfuggite neanche agli osservatori di alcuni importanti club del Vecchio Continente. In particolar modo, lo scorso anno, il PSG si è dimostrato particolarmente interessato a Sikan, a tal punto da convocarlo a Parigi per un provino.

Non una cosa di poco conto, considerando l’alto livello qualitativo dei talenti prodotti dal settore giovanile del team parigino e, se hanno puntato il giovane ucraino, vuol dire che il suo livello tecnico è almeno vicino a quello dei prospetti transalpini.

La prima cosa che cattura l’attenzione è quanto giocano molto velocemente con la palla. La squadra è ben preparata sul piano fisico, anche se l’attenzione principale è sulla tecnica. Ho scoperto che il lavoro sul fisico è svolto a scuola, e poi c’è solo una formazione tecnica. Se paragonati ai giovani dei Karpaty, noi corriamo di più“, ha affermato Daniil Sikan a  footboom.com.

“Cosa ricorderò particolarmente? Dopo ogni allenamento, ci sedevamo sul campo e discutevamo degli errori di tutti e di cosa fare in futuro per evitare di ripeterli. Queste lezioni non possono non fare piacere.”

“Sono riuscito a conoscere bene due ragazzi. Uno dal Portogallo e un altro dalla Georgia. Sanno qualcosa sull’Ucraina? Non l’ho chiesto, ma non l’hanno nemmeno menzionata (sorride). ”

Sono infinitamente soddisfatto di questa opportunità, sono riuscito a valutare me stesso al livello di una delle migliori scuole di calcio in Europa. Sono sinceramente grato al Karpaty per tale opportunità. Mi sono reso conto che è necessario migliorare la velocità. Devo fare più lavoro con la palla per superare l’avversario ed essere pronto a fare tutto in campo“, conclude soddisfatto Sikan. (tratto da www.footboom.com)

Al ds del Karpaty, Sergey Zaitsev, probabilmente arriveranno delle offerte nei prossimi mesi per Sikan. Di sicuro è forte l’interesse dell’Hoffenheim, che sta seguendo i progressi della giovane punta centrale sia con la squadra U19 del club (con la quale ha un’ottima media gol), sia con la nazionale di categoria.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Daniil Sikan è una punta centrale molto forte fisicamente, abbastanza dinamica nonostante la mole e dotata di una discreta tecnica di base.

E’ in possesso di notevoli capacità balistiche, che gli permettono di essere molto pericoloso dalla lunga distanza. In un’occasione, con la sua squadra di club, è persino riuscito a segnare da centrocampo.

Bravo nel gioco aereo, conosce bene i movimenti del centravanti, riuscendo spesso ad anticipare i difensori avversari, mettendo in mostra un innato istinto per il gol.

Sa attaccare bene gli spazi, considerando la stazza imponente non è neanche lento e quando parte sul filo del fuorigioco non è assolutamente facile da fermare.

Naturalmente va un po’ in difficoltà negli spazi stretti a causa delle lunghe leve, ma d’altro canto, la sua struttura corporea lo favorisce nei duelli corpo a corpo e nel gioco di sponda (dove può essere ancora più incisivo).

Deve migliorare il suo piede mancino e può ulteriormente irrobustire la sua struttura corporea longilinea.

Tatticamente il suo ruolo è quello di punta centrale e, se inserito all’interno di un tridente (con esterni non a “piede invertito”), può essere ancora più determinante nel gioco aereo.

Analisi finale

Punti di forza: Forza fisica, senso del gol, gioco aereo, capacità balistiche, progressione palla al piede, gioco spalle alla porta.
Punti di debolezza: Può velocizzarsi nella conclusione, migliorare il suo sinistro e rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Nikola Kalinic
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.footboom.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *