Bledian Krasniqi: talento svizzero classe 2001

INFORMAZIONI: Bledian Krasniqi

Nome: Bledian Krasniqi
Ruolo: Ala sinistra/destra, trequartista
Data di nascita: 17/06/2001
Altezza: 173 cm
Piede: Destro

Bledian Krasniqi

Bledian Krasniqi, ala destra/sinistra dello Zurigo, è uno dei migliori giocatori svizzeri dal punto di vista tecnico e già nella passata stagione ha avuto la possibilità di disputare una partita amichevole con la prima squadra. E’ successo in occasione del match contro l’FC Aarau verso la fine di marzo.

Il club svizzero punta forte sul talento di origini kosovare (molti giocatori dello Stato parzialmente riconosciuto sono passati per la Svizzera) e nei primi giorni del mese di luglio gli ha fatto firmare il contratto fino al 2021, per la gioia del presidente zurighese Ancillo Canepa.

“L’FC Zurigo si congratula con Bledian Krasniqi per il suo primo contratto professionale e vuole augurare al ragazzo il meglio per il proseguimento della sua carriera”, è stato lo scarno comunicato sul sito ufficiale dell’FCZ.

Punto fermo delle selezioni nazionali giovanili elvetiche, si è messo in evidenza nell’ultimo europeo Under 17 disputato in Inghilterra, dove la NATI non ha svolto un lungo percorso.

Nato a Einsiedeln, il 17 giugno del 2001, Bledian ha iniziato a giocare a calcio per l’SC Siebnen, dove è rimasto fino al 2009, prima di entrare a far parte del settore giovanile dello Zurigo, diventando campione nazionale elvetico della categoria Under 16.

Come recita il sito del suo club di appartenenza, il suo slogan motivazionale è : “Il successo non è una coincidenza”. Effettivamente il ragazzo ha sempre dato il massimo da quando è arrivato allo Züri, migliorando giorno dopo giorno, nonostante fin da piccolo è sempre stato considerato una sorta di baby prodigio (ci sono alcuni suoi video su YouTube di quando aveva 11 anni).

Nel tempo libero, come molti suoi coetanei, Krasniqi ama giocare alla playstation e guardare il basket della NBA.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Bledian Krasniqi è preminentemente un esterno offensivo che può adattarsi anche ruolo di trequartista.

E’ un giocatore estremamente dinamico, che percorre molti chilometri durante la partita, riuscendo spesso a mantenere un livello qualitativo elevato nelle giocate, essendo un elemento tecnicamente dotato.

Abbastanza veloce, è tatticamente intelligente e disciplinato, Bledian può svolgere con attenzione entrambe le fasi.

In campo dà sempre tutto, non a caso verso la fine delle diverse partite è spesso stremato; la sua generosità, abbinata alle spiccate qualità aerobiche, lo porta a correre anche per gli altri.

Ha buone capacità balistiche (è anche rigorista) e sa rendersi pericoloso dalla media-lunga distanza, inoltre è abile nel dribbling e soprattutto nella fase di assistenza.

Fisicamente normolineo, ha bisogno di rafforzare la sua struttura corporea, oltre ad accelerare i tempi della giocata (talvolta s’intestardisce nella giocata individuale).

Tatticamente il suo ruolo è quello di esterno offensivo (sia di destra che di sinistra) di un 4-2-3-1 e di ala di un 4-3-3, ma in passato ha giocato tranquillamente anche nella posizione di esterno di centrocampo e di trequartista.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, velocità, dinamismo, assist, capacità balistiche, senso tattico.
Punti di debolezza: Deve rafforzare la sua struttura corporea e imparare a gestire le sue energie nell’arco della partita.
A chi assomiglia: José María Callejón
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.zimbio.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *