Adil Taoui: talento francese classe 2001

INFORMAZIONI: Adil Taoui

Nome: Adil Taoui
Ruolo: Ala sinistra
Data di nascita: 10/08/2001
Altezza: 179 cm
Piede: Destro

Adil Taoui

Adil Taoui è uno dei giocatori più interessanti del panorama calcistico giovanile francese. L’ala sinistra del Tolosa, negli ultimi 2 anni, è stato seguito con molta attenzione da molti top club europei.

Secondo la stampa inglese, Adil era entrato nel mirino di Juventus, Tottenham e Manchester City, con quest’ultime pronti a darsi battaglia a suon di milioni di euro pur di accaparrarselo.

I britannici sono arrivati ad offrire 4,5 milioni di sterline, ma alla fine Taoui ha deciso di rimanere al Tolosa, club con il quale si è vincolato contrattualmente fino al 2021, nonostante avesse subito la rottura dei legamenti del ginocchio.

Nato a Limoges (Haute-Vienne) il 10 agosto del 2001, nonostante la sua città viva per il basket, Taoui ha fatto una scelta diversa, iniziando a giocare a calcio a 7 anni nell’AS Saaint-Louis Val De L’Aurence, dove è rimasto fino al 2009, quando ha deciso di andare allo Jeunesse Athlérique D’Isle, per poi trasferirsi nell’estate del 2014 al Limoges FC (contemporaneamente ha frequentato il Pôle Espoirs de Châteauroux), club dal quale è stato preso dal Tolosa nel 2015 e dove è rimasto “parcheggiato” una stagione, prima di diventare a tutti gli effetti un calciatore dei “Violets” nell’estate del 2016.

“Il club mi conosceva già molto bene per avermi seguito dalla categoria U12. Avevo proposte anche da altre parti, ma mi sentivo bene Tolosa. Inoltre, avevo il desiderio di non allontanarmi troppo dalla mia famiglia. Qui, tutti i criteri di scelta erano rispettati. ” (tratto da www.tfc.info)

Alla prima stagione nell’Academy del Tolosa, Adil ha dimostrato subito di essere all’altezza della situazione, mettendo a segno 14 reti (ha battuto il record di gol dell’Academy che apparteneva a Derick Osei Yaw) sotto gli ordini del tecnico Anthony Bancarel.

“È chiaro che per essere stata la mia prima stagione, avevo raggiunto dei grandi risultati. Dopo le prime settimane ho guadagnato un posto da titolare e poi non l’ho più perso. Sono stato davvero felice dopo questa mia prima esperienza.”

Nel suo percorso nel settore giovanile de Tolosa, Adil è riuscito spesso a mettere in mostra le sue qualità tecniche ed atletiche, venendo convocato dapprima in Under 16 (8 presenze e 3 reti) e poi, entrando nel giro dell’Under 18 transalpina.

In questa stagione ha fatto parte della squadra Under 19 del TFC, ma è stato frenato da un brutto infortunio, la rottura del crociato. Memorabile, però, è stata la tripletta al Le Havre al ritorno in campo nel mese di febbraio, davanti a tutta la sua famiglia che era venuta direttamente da Limoges. Proprio quando era infortunato, nell’estate del 2018, il Tolosa gli ha fatto firmare il primo contratto da professionista.

“È stato un gesto forte da parte del club. Quando hai un infortunio di questo tipo, non sai mai in quale stato tornerai. Non era certo che avrei ritrovato la mia agilità. Il club ha scommesso su di me, ed è un segnale di fiducia che mi ha reso felice. È sempre più piacevole fare la sua rieducazione con lo spirito più leggero, sapendo che c’è luce sul futuro “.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Adil Taoui è un’ala sinistra di piede destro, anche se, in particolari situazioni di emergenza, è stato impiegato anche da punta centrale.

Giocatore dotato di una notevole progressione palla al piede, abbinata ad una buona tecnica di base, Adil è un contropiedista straordinario, che a campo aperto può risultare “letale” per i pacchetti arretrati avversari in virtù della sua super velocità.

Abile nell’uno contro uno, Taoui ha la propensione a dribblare con entrambi i piedi, quindi, ha sempre la possibilità di superare da entrambi i lati il suo dirimpettaio.

Indubbiamente, uno dei pezzi forti del vasto repertorio tecnico, è senza dubbio il tiro dalla distanza (calcia anche punizioni e rigori). Quando si trova al limite dell’area di rigore, Taoui sforna dei veri bolidi, che spesso finiscono nello specchio della porta avversaria.

In possesso di un fisico longilineo, che sfiora i 180 cm., Adil è un giocatore competitivo nei duelli spalla a spalla e abile nel gioco aereo.

E’ un attaccante che sa farsi apprezzare sia nell’assistenza che nelle finalizzazione, mentre invece, deve perfezionare la fase di copertura.

Ha uno stile di gioco fatto di continui scatti e uno contro uno, è un elemento che garantisce spettacolo quando parte in progressione palla al piede, accentrandosi ed andando al tiro con il piede destro.

Caratterialmente determinato, tende però, in certi casi, ad estraniarsi dal gioco, non risultando molto continuo (ma è un classico difetto di gioventù).

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala destra di un 4-3-3 o esterno offensivo di 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, accelerazione, capacità balistiche, dinamismo, imprevedibilità, fisicità, gioco aereo.
Punti di debolezza: Deve migliorare nella fase difensiva ed essere più continuo.
A chi assomiglia: Anthony Martial
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.mcfcwatch.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *