Sergiño Dest: talento statunitense classe 2000

INFORMAZIONI: Sergiño Dest

Nome: Sergiño Dest
Ruolo: Terzino destro, ala sinistra/destra
Data di nascita: 03/11/2000
Altezza: 170 cm
Piede: Destro

Sergiño Dest

Sergiño Dest, vero jolly dell’Ajax, impiegato sia nel ruolo di terzino destro, che in quello di esterno offensivo su entrambe le corsie, è uno dei talenti meno pubblicizzati dell’Academy dei “Lancieri”, ma il ragazzo sembra avere delle buone potenzialità, che potrebbero fargli fare un’ottima carriera.

L’hanno capito i dirigenti del team di Amsterdam, che nel dicembre scorso hanno vincolato il giovane prospetto fino al giugno del 2021.

Nato ad Almere il 3 novembre del 2000, da madre olandese e padre americano, Dest ha giocato fino al 2012 nel club della sua città natale, l’Almere City, dove veniva impiegato da sotto età. Nell’ottobre del 2011 è stato nominato talento del mese, attirando conseguentemente l’interesse dell’Utrecht e proprio dell’Ajax.

Quest’ultimi l’hanno seguito da vicino per 6 mesi, ma in quel periodo Dest ha avuto alcuni problemi fisici e così l’ingaggio saltò, con la promessa che il club ajacide l’avrebbe continuato a monitorare. L’Ajax mantenne la parola e dopo un anno portò Sergiño al De Toekomst.

All’età di dodici anni la vita di Dest cambia, i primi tempi non riesce ad emergere perché non ancora abbastanza forte fisicamente, ma negli anni seguenti cresce di alcuni centimetri.

Non è ancora il più alto, ma si sta sviluppando fisicamente e in questo modo riesce sempre più a ritagliarsi dello spazio con le squadre giovanili dell’Ajax.

Nel frattempo, Dest viene convocato per le prime volte con la nazionale Under 17 degli Stati Uniti (ora milita nell’U20), un’occasione importante per il ragazzo che giocando con le selezioni a “stelle e strisce” ha la possibilità di migliorare ulteriormente.

Nell’Academy dell’Ajax, Dest si distingue per la sua serietà e professionalità, qualità che lo portano a migliorare continuamente. Viene impiegato in tutti i ruoli delle fasce, da quelli difensivi, fino a quelli offensivi e le sue prestazioni sono sempre più che soddisfacenti.

In questa stagione, con l’U19 è stato rispostato in avanti (ruolo che aveva ricoperto in passato), in quanto nel ruolo di terzino destro gli viene preferito il più prestante Liam van Gelderen. Nel ruolo di ala sia destra, che sinistra, ha giocato delle ottime partite soprattutto in UYL, mentre con l’Ajax Under 21, in Keuken Kampioen Divisie, dove è stato impiegato 12 volte mettendo a segno 1 e 2 assist, è stato utilizzato da terzino destro.

Come già accennato, le sue qualità e soprattutto la sua versatilità gli sono valse la firma del contratto con il club biancorosso.

“Sono molto contento di questo contratto. Voglio giocare più partite possibili per lo Jong Ajax per migliorare ancora. Spero di fare il mio debutto in questa stagione nella prima squadra”, ha dichiarato al sito del club il giovane americana.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Sergiño Dest è un giocatore versatile che, come già detto, può essere considerato un jolly di fascia.

Quando viene impiegato nella posizione di terzino destro, interpreta il ruolo in modo molto offensivo, spingendo costantemente sulla corsia di competenza, garantendo qualità nelle giocate, essendo abile sia nel dribbling che nel cross.

Dest può creare la superiorità numerica, puntando in slancio i suoi avversari; la sua notevole velocità di base, rappresenta un grosso fastidio per i suoi dirimpettai.

Ha un buon calcio, sa farsi valere nell’uno contro uno e, soprattutto, ha spiccate doti aerobiche, che gli consentono di percorrere molti chilometri sulla fascia.

Sa disimpegnarsi bene sia negli spazi stretti, sfruttando la sua discreta tecnica di base, sia a campo aperto, dove può mettere in gioco la sua progressione palla al piede.

Fisicamente brevilineo, soffre naturalmente nel gioco aereo e, indubbiamente, ha bisogno di rafforzare con qualche muscolo in più la sua struttura corporea.

Caratterialmente è un ragazzo serio e maturo, che in campo si sacrifica molto per la squadra, palesando anche una buona intelligenza tattica.

Analisi finale

Punti di forza: Progressione palla al piede, velocità, tecnica, cross, assist, capacità aerobiche, dribbling.
Punti di debolezza: Carente nel gioco aereo e può irrobustirsi ulteriormente.
A chi assomiglia: Alessandro Florenzi
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: sbisoccer.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *