Nicholas Rizzo: talento italiano classe 2000

INFORMAZIONI: Nicholas Rizzo

Nome: Nicholas Rizzo
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 11/03/2000
Altezza: 188 cm
Piede: Sinistro

Nicholas Rizzo

Nicholas Rizzo, prestante difensore centrale italo-brasiliano classe 2000, si sta mettendo in mostra nella formazione Primavera interista guidata da Armando Madonna.

Sia in campionato, che in UEFA Youth League, il rendimento della squadra Under 19 interista è stato un po’ altalenante in questa stagione, ma Rizzo è stato spesso uno dei migliori in campo.

Nato ad Esine, in provincia di Brescia, Nicholas si è notevolmente evoluto sia tatticamente che tecnicamente nel suo percorso settore giovanile nerazzurro. Dapprima impiegato come terzino sinistro, si è poi affermato lentamente come uno dei migliori difensori centrali italiani nella sua fascia d’età.

Nell’Inter si è diventato Campione d’Italia nella categoria Giovanissimi Nazionali (ha sconfitto in finale il Parma di Gyabuaa e Adorante, quest’ultimo suo compagno in Primavera), in seguito, ha ottenuto un buon minutaggio anche con la squadra Under 17, per poi passare l’anno dopo alla squadra Berretti.

Infatti, nella passata stagione, Rizzo ha racimolato con la squadra di Stefano Vecchi solo 3 presenze, distinguendosi però alla Viareggio Cup, vinta proprio dalla squadra milanese.

In questa stagione, con la Primavera di Madonna, il giovane difensore centrale mancino è maturato molto, garantendo solidità al reparto arretrato, inanellando un buon numero di ottime prestazioni, riuscendo anche ad entrare nel giro della nazionale Under 19 di Federico Guidi.

L’Inter ha sempre avuto fiducia nel ragazzo, lo dimostra il fatto che, nell’estate 2017, gli ha fatto rinnovare il contratto fino al 2020, respingendo le avances di alcuni club tedeschi e belgi, che avevano messo gli occhi sul “centralone azzurro”.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Nicholas Rizzo è un difensore centrale dotato di una fisicità debordante, molto forte nella marcatura sull’uomo e dotato di un buon piede mancino.

E’ molto bravo nell’anticipo e sa verticalizzare il gioco con lunghi lanci precisi, ribaltando con velocità l’azione sul fronte offensivo.

Rizzo ha un passo rapido che, abbinato alla sua imponente struttura fisica, lo rendono veramente difficile da superare nell’uno contro uno.

Abile nel gioco aereo, sa rendersi pericoloso nelle sue proiezioni offensive sui calci piazzati, come dimostra il recente gol in Primavera contro la Roma.

Nicholas non è bravo soltanto nel duello fisico e nel tackle, ma sa anche leggere bene le diverse situazioni difensive, palesando un notevole senso della posizione, sapendo svolgere con attenzione anche le marcature preventive.

Ha una spiccata personalità, è grintoso, aggressivo nella marcatura, sa prendersi le responsabilità quando c’è da impostare la manovra, dimostrandosi un difensore centrale completo.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale sinistro di una difesa a 4, ma in passato è stato impiegato anche da terzino sinistro (posizione che attualmente non ricopre più).

Analisi finale

Punti di forza: Forza fisica, tecnica, velocità, tecnica, lancio lungo, senso della posizione, anticipo, personalità.
Punti di debolezza: Deve migliorare con il piede destro e frenare un po’ la sua irruenza.
A chi assomiglia: Presnel Kimpembe
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.inter-news.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *