Lorenzo Gavioli: talento italiano classe 2000

INFORMAZIONI: Lorenzo Gavioli

Nome: Lorenzo Gavioli
Ruolo: Mezzala destra, centrocampista esterno destro
Data di nascita: 07/01/2000
Altezza: 180 cm
Piede: Destro

Lorenzo Gavioli

La concomitante assenza di molti giocatori della prima squadra, ha permesso a Luciano Spaletti di convocare ben 5 talenti della Primavera dell’Inter per l’importante parte di Europa League contro l’Eintracht Francoforte.

Zappa, Schirò, Merola, Esposito (di cui abbiamo la sua scheda nel sito) e Lorenzo Gavioli, sono stati i giovani prospetti selezionati dal tecnico toscano per la decisiva partita internazionale.

Oggi ci si soffermeremo su Lorenzo Gavioli, uno dei prospetti nerazzurri che ha avuto una crescita tecnica e tattica non indifferente negli ultimi mesi.

Nato a Ferrara il 7 gennaio del 2000, Lorenzo è arrivato in nerazzurro nel 2014 proveniente dalla Spal, ma ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nell’X Martini e poi nel Padova. Viene scovato e corteggiato dai nerazzurri giovanissimo e, al raggiungimento dei 14 anni (età necessaria per i trasferimenti extra-regionali), si è trasferito nel capoluogo milanese.

Con l’Inter ha dimostrato subito di essere all’altezza della situazione, vincendo gli scudetti Under 15, Under 17 e Primavera. Grazie a questi risultati Lorenzo è diventato un punto fermo di tutte le selezioni giovanili italiane, dall’Under 15 fino all’Under 19, con la quale è stato protagonista nelle ultime due amichevoli disputate contro il Portogallo (una vinta da titolare e una persa subentrando dalla panchina).

Nel corso della sessione estiva di mercato, diverse importanti società di Serie A hanno cercato di prendere Gavioli, ma l’Inter ha tenuto duro, respingendo ogni offerta.

In particolare il Sassuolo lo aveva richiesto espressamente nell’operazione che ha poi portato Matteo Politano a Milano e Jens Odgaard in Emilia. L’Atalanta, invece, lo aveva trattato nell’ambito dello scambio di operazioni che ha poi portato a Bergamo Carraro e Bettella.

Qualche giorno fa, l’Inter ha rinnovato il contratto di Gavioli, prolungandolo fino al 30 giugno 2022.

Nella stagione in corso il centrocampista, che nasce esterno destro, ha conquistato il posto da titolare come interno di una linea mediana a tre, collezionando 26 presenze e due gol.

Lorenzo è un ragazzo molto attivo sui social network, pubblica orgogliosamente le sue foto con la maglia dell’Inter e della nazionale.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Lorenzo Gavioli è un centrocampista muscolare, di passo, ma anche di buone qualità tecniche.

Destro naturale, nasce esterno di centrocampo, ma arrivato in nerazzurro, ha modificato la sua posizione, accentrandosi fino ad occupare costantemente il ruolo di mezzala destra in un centrocampo a 3.

Gavioli è un giocatore grintoso, caratteriale, dotato di un gran destro, che gli consente di essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

Inoltre, è in possesso di una potente progressione palla al piede, che abbina ad un ottimo senso della posizione.

Nell’ambiente del settore giovanile dell’Inter è stato spesso paragonato al primo Florenzi, ma sinceramente, Lorenzo sembra essere diverso: più strutturato fisicamente e più energico nei contrasti.

E’ un giocatore che si fa apprezzare in entrambe le fasi, anche se sembra privilegiare quella d’attacco, con le sue improvvise incursioni nell’area avversaria.

Per qualità tecniche e per la frequenza con cui va al tiro, Gavioli può indubbiamente segnare qualche gol in più.

A livello caratteriale è un ragazzo molto serio, diligente, professionale, che dà tutto in campo, percorrendo molti chilometri nel corso della partita.

Tatticamente il suo ruolo è quello di mezzala destra in un centrocampo a 3.

Analisi finale

Punti di forza: Dinamismo, tecnica, velocità, passaggi, fisicità, intelligenza tattica, inserimenti offensivi.
Punti di debolezza: Può segnare qualche gol in più e migliorare il piede debole.
A chi assomiglia: Remo Freuler
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.seriebnews.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *