Kayne Ramsay: talento inglese classe 2000

INFORMAZIONI: Kayne Ramsay

Nome: Kayne Ramsay
Ruolo: Terzino destro, difensore centrale
Data di nascita: 10/10/2000
Altezza: 183 cm
Piede: Destro

Kayne Ramsay

Kayne Ramsay, a 18 anni 2 mesi 20 giorni, è stato il terzo più giovane debuttante nel corso dell’attuale Premier League (dietro a Hudson-Odoi e Skipp).

Il tecnico del Southampton, l’austriaco Ralph Hasenhuttl, lo ha “buttato nella mischia” dal primo minuto nel difficilissimo match interno contro il Manchester City, nell’ultimo turno dell’anno di Premier League.

Il giovane terzino destro inglese, che può essere impiegato anche da difensore centrale, ha disputato una partita molto diligente tatticamente, limitandosi esclusivamente ai compiti difensivi.

Ha interpretato il suo ruolo tra i pro in modo molto meno intraprendente rispetto a quanto succede nella Premier League 2 (2 caps per lui) e soprattutto nel campionato Under 18, dove Ramsay si è distinto mettendo a segno 2 gol e 3 assist in 8 partite.

Kayne, per debuttare tra i “grandi”, ha sfruttato la concomitante assenza in prima squadra dei titolari, in particolar modo quella del nazionale portoghese Cedric, ormai sul punto di partenza.

Abbiamo Ramsay come sostituto e ne abbiamo bisogno perché non solo può giocare in questa posizione, ma può agire su entrambe le corsie come fa anche Cedric. La nostra filosofia è dare al giovane giocatore una possibilità per il futuro perché rappresenta il nostro futuro“, ha dischiarato Hasenhuttl al sito ufficiale.

Prima del suo debutto in Premier League, Ramsay ha ricevuto dei preziosi consigli dai compagni di squadra James Ward-Prowse e Ryan Bertrand.

Giocatori come James Ward-Prowse e Ryan Bertrand mi hanno aiutato quando mi sono allenato con la prima squadra. Di sicuro, questo è il posto giusto per me“, ha spiegato il talento britannico. “Il club mi ha sostenuto dentro e fuori dal campo. Ora sto iniziando ad allenarmi di più con la prima squadra. Cerco di fare sogni realistici e non penso troppo al futuro. L’obiettivo di questa stagione è di fare 30 partite (considerando Under 18 e Under 23)”, afferma modestamente il difensore.

Ramsay è cresciuto nell’Academy del Chelsea, poi ritenendo di avere poco spazio nelle varie squadre giovanili dei “Blues”, ha deciso di passare al Southampton nel luglio del 2017. Con i “Saints” ha firmato un contratto con scadenza nel 2021.

Il manager dell’Academy del Southampton, Matt Hale, ne parla così: “Kayne, da quando è arrivato qui, ha mostrato tutte le potenzialità per poter avere una buona carriera nel calcio. Ha lavorato sodo e ha dimostrato un livello di maturità adatto a un calciatore professionista e giustamente ha meritato il rinnovo contrattuale. E’ regolarmente capitano della nostra squadra Under 18, sta mostrando forti doti di leadership e non vedo l’ora di vederlo crescere ulteriormente“. (tratto da southamptonfc.com)

Ramsay s’ispira a due grandi giocatori: il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos e il difensore centrale del Manchester City, John Stones, con il quale non ha potuto confrontarsi nel match del suo esordio, in quanto rimasto in panchina.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Kayne Ramsay è un difensore esterno destro dotato di una buona struttura fisica e di un buon passo. In possesso di una discreta tecnica di base, sa farsi valere in entrambe le fasi.

Nel match disputato tra i professionisti, Ramsay ha messo in mostra soprattutto la fase di copertura, mentre nelle categorie giovanili si è affermato come “esterno tutto fascia”.

Sa farsi valere nel gioco aereo e nei duelli corpo a corpo, mostrando una certa grinta e determinazione nei tackle.

Quando “scende” sulla sua corsia di competenza, non è raro vederlo “confezionare” dei cross interessanti, palesando una buona facilità di calcio.

Sa rendersi pericoloso nelle proiezioni offensive sui calci piazzati e, soprattutto nella categoria Under 18, è spesso lui a svettare di testa su tutti i colleghi.

Fisicamente longilineo, elegante nelle movenze, è un giocatore di personalità, che parla molto con i compagni di reparto.

Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente, ma soprattutto deve mantenere la concentrazione per tutti i 90 minuti. Talvolta perde il contatto visivo con l’attaccante, concedendogli troppi metri di vantaggio.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro, ma può essere impiegato anche da difensore centrale sia in una difesa a 4 che a 3.

Analisi finale

Punti di forza: Personalità, cross, forza fisica, velocità.
Punti di debolezza: Deve migliorare nella marcatura.
A chi assomiglia: Matteo Darmian
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: wwwwww.instagimg.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *