Illan Meslier: talento francese classe 2000

INFORMAZIONI: Illan Meslier

Nome: Illan Stéphane Meslier
Ruolo: Portiere
Data di nascita: 02/03/2000
Altezza: 196 cm
Piede: Sinistro

Illan Meslier

Illan Meslier ha iniziato il Mondiale Under 20 giocando da titolare della Francia, ma poi, con il ritorno in gruppo del fiorentino Alban Lafont (rimasto in Italia per giocare il difficile match “spareggio salvezza” con il Genoa), è tornato a sedersi in panchina.

In realtà, le qualità dell’estremo difensore del Lorient non sono così inferiori rispetto al talento della “Viola”, come ha dimostrato anche nel primo incontro della kermesse intercontinentale contro l’Arabia Saudita.

D’altronde, Meslier può già vantare nel suo curriculum ben 30 presenze con la prima squadra dei “Merlus”, suddivise tra Ligue 2 e Coppa di Francia.

Nato a Lorient il 2 marzo del 2000, ad inizio carriera non giocava da portiere, quando militava nel Merlevenez, la squadra di una piccola città nel Morbihan, ed è lì che sua madre decise di iscriverlo a una squadra di calcio. “Avevo sei anni e trascorrevo tutte le pause e tutto il mio tempo libero a giocare a calcio. Quindi una sera mia madre mi ha detto: dai, ti sto portando a giocare a calcio in un vero club. Ero così felice “, ricorda Ilan. (tratto da fclweb.fr)

Illan trovava grande piacere a correre sul campo di calcio (naturalmente ridotto), giocando in diversi ruoli, ma un giorno, a 8 anni, in occasione di un torneo, a causa della mancanza del portiere della sua squadra, è stato messo tra i pali.

“Ad essere onesti, non mi è piaciuto molto quel posto sul campo. Ma negli allenamenti che hanno seguito questo torneo, l’allenatore ha deciso di lasciarmi in porta, perché pensava che avrei fatto bene lì. Non ho osato dire di no. “

Nel 2009 viene individuato dagli osservatori del Lorient, che decidono subito di prenderlo. “Mentre giocavo ancora con il Merlevenez, incontriamo il FCL. Alla fine della partita, il Lorient mi propone di andare per un po’ ad allenarmi con l’U10. Naturalmente accetto. La stagione successiva entro a far parte del FCL, avevo 9 anni.”

Meslier inizia così a giocare con il Lorient, una scelta senza pentimenti (era cercato anche dall’Evian): “Da quando ero piccolo, ho sempre voluto andare in un Centro di Formazione. Sapevo che era uno dei modi per diventare un portiere professionista, e dato che è il mio sogno, volevo mettere tutte le mie possibilità dalla mia parte. Mi è sembrato ovvio scegliere il Lorient. La mia famiglia non vive troppo lontano, quindi posso andare a casa ogni fine settimana. ” (tratto da fclweb.fr)

Al Lorient Illan ha trovato un grande appoggio nella figura del preparatore dei portieri Stéphane Le Garrec, una sorta di mentore per il ragazzo. “Anche l’allenatore dei portieri ha avuto un peso importante nella mia scelta di venire al Lorient. Mi sta allenando da parecchio tempo ed è davvero un buon allenatore. Sono molto felice di continuare l’avventura con lui al mio fianco.” (tratto da fclweb.fr)

Allenamento dopo allenamento e partita dopo partita, Meslier si è guadagnato la fiducia dei tecnici transalpini che l’hanno convocato in Under 18, 19 e 20 e, soprattutto, ha convinto il tecnico della prima squadra Mickaël Landreau (ottimo ex portiere del Nantes e della nazionale), che l’ha fatto esordire tra i “grandi” in Coupe de la Ligue nella vittoria contro il Valenciennes il 14 agosto del 2018.

A 17 anni Meslier ha firmato il suo primo contratto da professionista (scadenza 2022), una scelta importante quella del ragazzo, sul quale si erano fiondati Monaco (che in seguito ha anche offerto 10 milioni di euro), Chelsea e altri team inglesi. (tratto da football365.fr)

Caratteristiche tecniche e tattiche

“È un giovane portiere dal grande avvenire, con un margine di progresso molto ampio, già nazionale francese. Ha il tipico profilo del portiere moderno per le sue dimensioni, le sue qualità di portiere e la sua disponibilità a partecipare alla costruzione del gioco”, così lo descrive il suo tecnico, Mickaël Landreau.

Régis Le Bris, direttore del Centro di Formazione del Lorient ne parla così: “Illan è un giovane giocatore disciplinato, serio, con uno stato d’animo irreprensibile”. (tratto da fclweb.fr)

Illan Meslier è un estremo difensore reattivo, agile e abile nel gioco aereo, dove sfrutta la sua mole imponente (196 cm).

Coraggioso e deciso nelle uscite basse, è discretamente bravo con i piedi, ma può ulteriormente migliorare su questo fondamentale.

Ha un buon senso della posizione e, soprattutto, sa rimanere concentrato per tutti i 90 minuti.

In campo può comunicare maggiormente con i compagni del pacchetto arretrato, guidando con maggiore autorevolezza la difesa.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, personalità, reattività, uscite alte e basse, uno contro uno.
Punti di debolezza: Può ulteriormente migliorare nel gioco con i piedi e deve comunicare di più con i compagni.
A chi assomiglia: Hugo Lloris
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.letelegramme.fr)

2 risposte a “Illan Meslier: talento francese classe 2000”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *