Gonçalo Cardoso: talento portoghese classe 2000

INFORMAZIONI: Gonçalo Cardoso

Nome: Gonçalo Bento Soares Cardoso
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 21/10/2000
Altezza: 189 cm
Piede: Sinistro

Gonçalo Cardoso

Gonçalo Cardoso, difensore centrale mancino classe 2000 del Boavista, è stato il secondo “millennial” a debuttare nella Liga NOS, la massima divisione portoghese, ottenendo persino il premio di migliore in campo.

A 17 anni 11 mesi 16 giorni Cardoso è stato anticipato solo dal laziale Pedro Neto, che all’epoca del debutto giocava nel Braga.

L’occasione per esordire è arrivata il 7 ottobre scorso, quando il tecnico del “Boa”, Jorge Simão, ha deciso di buttarlo nella mischia per la partita contro il Desportivo Aves.

Un debutto felice per il giovane talento lusitano, che schierato dall’inizio, è riuscito anche a portare a casa i 3 punti (1 a 0 per le “Panteras” all’Estádio do Bessa).

“Sono senza parole, sono molto felice per il debutto in questo stadio, davanti il mio pubblico, sono senza parole. Ora sta andando tutto bene. All’inizio i risultati non sono stati come pensavamo, ma sapevamo che prima o poi le cose sarebbero migliorate. ” (tratto da record.pt)

Durante la conferenza stampa post partita, il baluardo centrale si è anche guadagnato i complimenti del suo allenatore.

“È un giocatore del settore giovanile del club, che non è stato mandato allo sbaraglio. Ha 17 anni e l’unica cosa di cui aveva bisogno era un’opportunità. Stiamo parlando di un caso serio, di un valore sicuro nel calcio portoghese. Ha fatto il suo percorso nella squadra junior, è ancora giovane e penso che tutti noi, il Boavista che ha fatto un buon lavoro nel formarlo e il reparto di reclutamento, dovremmo essere orgogliosi della presenza di un giocatore come Cardoso”. (tratto da abola.pt e record.pt)

In effetti l’esordio tra i pro era già nell’aria da tempo, visto che Gonçalo Cardoso era stato aggregato alla prima squadra già dalla metà della passata stagione.

Il prospetto portoghese ha iniziato a giocare a calcio nella squadra della sua cittadina, l’AD Marco di Marco de Canaveses, nel distretto di Porto, in seguito nella stagione 2012/13 è passato al Penafiel, dove è rimasto 5 stagioni prima di trasferirsi lo scorso anno al Boavista.

La passata stagione con la squadra Under 23 del club con la maglia a scacchi, Cardoso ha totalizzato 28 partite segnando 5 gol, oltre ad essersi allenato diverse volte con la squadra di Jorge Simão.

Stranamente Gonçalo Cardoso non ha mai fatto parte delle selezioni giovanili portoghesi, molto probabilmente ha pagato il fatto di non essere cresciuto in uno dei vivai dei 3-4 top club del suo paese.

Caratteristiche tecniche e tattiche

I difensori centrali mancini di qualità sono “merce rara” e se a questo aggiungi anche la giovane età, il giocatore in questione può facilmente interessare ai maggiori club europei.

Gonçalo Cardoso ha tutti questi requisiti, è il classico centrale di stampo portoghese, dotato di una buona tecnica di base, bravo nel gioco aereo e “cattivo” quanto basta in marcatura (ha rimediato un cartellino giallo all’esordio).

Dotato di un passo normale, considerando la sua altezza, è però abile in acrobazia. Ha palesato una buona personalità il giorno del suo debutto e ha dimostrato una buona attitudine alla manovra e al palleggio.

Fisicamente longilineo, ha bisogno di rafforzare ulteriormente la sua struttura corporea.

Tatticamente viene schierato nel ruolo di centrale sinistro di una linea difensiva a 4.

Analisi finale

Punti di forza: Gioco aereo, forza fisica, tecnica, personalità, marcatura, buon realizzatore.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: David Carmo
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.rematedigital.pt)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *