Antonis Gaitanidis: talento greco classe 2000

INFORMAZIONI: Antonis Gaitanidis

Nome: Antonis Gaitanidis
Ruolo: Ala destra/sinistra, trequartista
Data di nascita: 18/03/2000
Altezza: 176 cm
Piede: Destro

Antonis Gaitanidis

La UEFA Youth League è indubbiamente un’importante vetrina per i migliori giovani talenti del Vecchio Continente. Alcuni di questi trovano la possibilità di attirare l’attenzione dei top team, mentre altri riescono ad entrare definitivamente nel giro della prima squadra.

Uno dei prospetti che si sta mettendo maggiormente in mostra in questa edizione della Champions League dei giovani è l’ala del PAOK Salonicco Antonis Gaitanidis, autore di 3 gol e 2 assist in 4 partite. Uno score molto buono, che ricalca quello del campionato Under 19 greco (la Super League K19), dove il ragazzo è andato a segno per 10 volte (e 3 assist) in 13 partite. Con un passato nelle selezioni nazionali giovanili elleniche Under 16 e Under 17, Gaitanidis è attualmente nel giro dell’Under 19.

Nato a Ioannina, il 18 marzo del 2000, Antonis ha iniziato a giocare a calcio nell’AO Giannina, la squadra della sua città natale, poi nel 2014 si è trasferito al PAOK, dove nella categoria Under 17 si è imposto come uno dei migliori talenti del paese nel suo ruolo, andando a segno per 16 volte in 25 partite.

Antonis Gaitanidis può rappresentare una buona opportunità di mercato nelle prossime sessioni, in quanto il suo contratto scade nel giugno del 2020 e quindi può essere preso dal PAOK ad una cifra ragionevole.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Antonis Gaitanidis è principalmente un’ala che può giocare su entrambe le corsie, ma più di una volta è stato impiegato dietro alla punta centrale.

Giocatore dotato di un fisico normolineo e di baricentro basso, è veloce, ha un buon senso del gol e sa essere abile nell’uno contro uno.

Ha forza nelle gambe, è reattivo e sa liberarsi bene negli spazi stretti, sfruttando soprattutto il suo buon dribbling.

E’ un esterno offensivo che ama puntare continuamente il suo dirimpettaio, per gli spettatori è piacevole da guardare, perché regala spesso delle giocate ad effetto, soprattutto eseguendo finte e doppi passi.

Ama attaccare la profondità scattando sul filo del fuorigioco e, quando prende sul tempo i difensori avversari, non è mai facile da riprendere.

Ha buone capacità balistiche, tira i calci di rigore (anche facendo il “cucchiaio”) e non ha paura di tentare le giocate difficili, evidenziando una certa spavalderia nel suo stile di gioco.

Può rafforzarsi fisicamente e deve migliorare nella fase difensiva, oltre ad essere più incisivo in certe situazioni, mostrando una maggiore maturità nelle scelte.

Tatticamente la sua posizione è principalmente quella di ala destra, ma può ricoprire tutti i ruoli d’attacco, palesando una notevole versatilità.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, velocità, dribbling, versatilità, personalità, capacità balistiche, cambi di ritmo.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente, migliorare con il piede debole e nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Giannis Gianniotas
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.paokfc.gr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *